Il centrosinistra al Governo della Regione promuove stili di vita sani per persone e famiglie

Altri articoli di questa sezione:

Il Gruppo PD in Regione aiuta gli anziani e le loro famiglie con contributi economici per la casa e l’assistenza socio-sanitaria

Con il PGruppo PD in Regione cure dentistiche gratuite e protesi a prezzo agevolato per gli anziani con un basso reddito

Con la legge sull'invecchiamento attivo sostenuta dal Gruppo PD tanti progetti per un'esistenza dinamica e in salute

Per arrivare alla vecchiaia in buona salute va adottato un corretto stile di vita negli anni che la precedono. In Italia aumentano le persone tra i 65 e i 74 anni che hanno abitudini sane (ISTAT):

  • cresce del 60% il numero di chi fa attività fisica con continuità
  • cala il numero dei fumatori (- 0,8%)
  • aumenta chi consuma 5 porzioni al giorno di verdura e frutta (+ 6,1%)*

La crescita dei corretti stili di vita non deve illudere. Gli italiani sono ancora un popolo con consuetudini poco salutari:

  • il 44,5% delle persone tra 55 e 74 anni sono sedentarie (il 68% tra gli over 75)
  • il consumo di alcol non moderato riguarda il 38% degli uomini e l’8,1% delle donne over 65
  • il 15,7% delle persone tra 65 e 74 anni è in sovrappeso*

Una campagna di informazione e prevenzione diffusa può cambiare i comportamenti dannosi per la salute. In Friuli Venezia Giulia, la Giunta di centrosinistra ha attivato progetti destinati agli anziani per uno stile di vita più sano. I programmi sono realizzati dalle Aziende per l’assistenza sanitaria in collaborazione con il terzo settore e le associazioni.

L'articolo continua sotto. Qui, intanto, puoi lasciare i tuoi dati per ricevere aggiornamenti sui servizi disponibili per te:

Il Gruppo consiliare PD in Regione ha sostenuto la legge sull’invecchiamento attivo che oggi promuove sul territorio:

  • l’attività fisica, sensibilizzando i medici di famiglia sul problema della obesità
  • una sana alimentazione, anche con accordi con le imprese alimentari
  • una vita dinamica e intellettualmente attiva
  • progetti di socializzazione
  • un programma sociale di cure dentistiche

Il Friuli Venezia Giulia offre percorsi turistici davvero accessibili a tutti

Il progetto si chiama Una Regione per tutti ed è nato in collaborazione con la Consulta regionale delle persone disabili e l’Associazione tetra-paraplegici del Friuli Venezia Giulia. Offre agli anziani l’esperienza di un turismo realmente accessibile perché propone itinerari sperimentati da persone con disabilità. Chi ha più di 65 anni può scegliere tra:

  • destinazioni marine
  • città
  • soggiorni montani
  • aree naturali

L’obiettivo del progetto è far sentire ospite l’anziano, che può disporre di servizi per qualunque esigenza. La Regione ha promosso percorsi di formazione e aggiornamento per:

  • il personale degli InfoPoint sul territorio regionale
  • le guide turistiche
  • le guide naturalistiche
  • gli accompagnatori turistici
  • il personale sanitario delle destinazioni “accessibili a tutti”

Tariffe agevolate per chi ama gli sport invernali

Lo sconto sui costi dello skypass è attivo da due stagioni in tutte le stazioni sciistiche del Friuli Venezia Giulia. Gli anziani con più di 65 anni pagano un prezzo agevolato per l’utilizzo degli impianti. Agli over 75 l’accesso alle strutture di risalita è gratuito. Basta presentare un documento di identità alla cassa.

Gli importi agevolati per gli over 65 sono i seguenti:

Sci@sempre (skypass a ore con validità stagionale) Sci@ore (skypass giornaliero valido dalle 3 alle 5 ore) Skypass plurigiornalieri validi in titi i poli PromoTurismo FVG
158 euro per 30 ore (invece di 180 euro) 27 euro per 5 ore invece di 31 euro 52 euro per 2 giorni consecutivi (invece di 64 euro)
131 euro per 20 ore (invece di 150 euro) 25 euro per 4 ore invece di 28 euro 163 euro per 7 giorni consecutivi (invece di 186 euro)
e 79 euro per 10 ore (invece di 90 euro) 22 euro per 3 ore invece di 25 euro

Non è mai troppo tardi per imparare: la Regione guidata dal centrosinistra aumenta i finanziamenti alle Università della terza età

Le Università della terza età e delle LibeEtà attive in Friuli Venezia Giulia sono istituzioni di promozione sociale per l’educazione permanente degli anziani. Per questo la Giunta regionale di centrosinistra e il Gruppo consiliare PD sostengono economicamente i programmi di insegnamento delle associazioni riconosciute. Nel 2016 sono state finanziate 20 istituzioni per un importo di 170.000 euro.

Il contributo copre i programmi di insegnamento nella misura del:

  • 40%, in base al numero di ore di didattica e di laboratorio realizzate nell'anno accademico precedente
  • 50 %, in base al numero degli associati nell’anno accademico precedente;
  • 10 %, in base al numero degli associati che abbiano compiuto il sessantacinquesimo anno di età nell’anno accademico precedente.

Se vuoi conoscere tutte le iniziative della Regione Friuli Venezia Giulia sull'invecchiamento attivo ed entrare in contatto con i professionisti che operano in questo settore, la Regione ha creato un portale dedicato. Accedendo al sito web si possono condividere informazioni, buone pratiche e tante opportunità di collaborazione:

PULSANTE INVECCHIAMENTO ATTIVO

RIFERIMENTI

*(ISTAT)

Potrebbero interessarti anche questi servizi: